banner_reTIsan_principale.jpg
Homepage > Progetti > reTIsan - rete oncologica ticinese > Il Progetto > Aspetti pratici: utilizzo della piattaforma

Aspetti pratici: utilizzo della piattaforma

La piattaforma si basa sulla tecnologia vivates sviluppata da La Posta Svizzera. Il sistema crea una cartella virtuale per ogni paziente che decide di partecipare al progetto. Essa permette la condivisione dei dati rilevanti ai fini terapeutici. Tutte le informazioni sono categorizzate in modo da essere facilmente reperibili.

A ogni documento vengono attribuiti in maniera automatica l’autore (o co-autore) e la data di pubblicazione. I dati vengono suddivisi in cinque categorie: dati amministrativi, dati utilitari, dati medici, dati stigmatizzanti e dati segreti.

Accesso ai dati
Ad eccezione del medico di fiducia, l’autore (o co-autore) e il destinatario di un documento del paziente, l’accesso ai dati può avvenire solo tramite la chiave di accesso del paziente congiuntamente a quella del fornitore di prestazioni, utilizzando i rispettivi codici di identificazione.

Il diritto di accesso ai dati dipende dalla relazione tra paziente e singolo operatore sanitario. Il paziente può decidere di far cambiare il livello di confidenzialità di ogni documento, rendendolo accessibile o meno a specifici operatori sanitari.

Per garantire un alto grado di confidenzialità, inoltre, ogni visualizzazione è registrata e ogni cambiamento relativo ai documenti del paziente è notificato al suo medico di fiducia, consentendo la tracciabilità delle azioni relative alla sua cartella clinica.

Identificatori di pazienti e utenti
L’accesso alla piattaforma si basa su un’identificazione forte.

Per poter accedere a reTIsan sia il professionista della salute che il paziente devono essere in possesso di una tessera identificativa.

  • Per gli operatori sanitari verranno utilizzate le Carte del professionista (carte FMH per i medici, Pharmasuisse per i farmacisti) o lo strumento SuisseID (per gli altri operatori santari)
  • Per il paziente la chiave di accesso sarà la Tessera d'Assicurato.
    Attualmente, solo alcune carte fornite da un gruppo ristretto di casse malati rispettano i requisiti richiesti (elenco nel riquadro a lato).

    Qualora la carta non fosse compatibile, al momento dell'adesione al progetto, al paziente verrà fornita una Tessera paziente.
  • Helsana
  • Progrès
  • Sansan
  • Avanex
  • Maxi.ch